ANCONA –  La Regione Marche metterà a disposizione circa 320 mila euro per l’anno 2010/2011, per realizzare sei corsi di formazione nel campo della Green Economy, al fine di formare altrettante figure professionali. Il 5 agosto è stato pubblicato il bando  “Avviso Pubblico per la presentazione di progetti per la qualificazione professionale nella Green Economy di CO.CO.PRO.

«Le Marche – spiega l’assessore regionale alla Formazione , Marco Luchetti – investono  sulla green economy con tutti gli strumenti utili ad incentivarne la diffusione. Perché si tratta anche di una strategia dalle forti potenzialità occupazionali che include nella sua attuazione un altro obiettivo prioritario, la piena tutela ambientale. Nuova tutela dunque, nuovi posti di lavoro, nuovo concetto  di fare impresa, quella che possiamo definire  “imprenditoria verde”. Sempre più, quindi,  le opportunità occupazionali  potranno trovarsi sulla stessa strada della tutela ambientale e della sostenibilità energetica».

Le figure professionali da formare, come già accennato, per ora saranno sei, tra le dieci ritenute prioritarie dalla Regione Marche e per le quali gli Enti di Formazione accreditati possono presentare un proposta progettuale: designer  dei  sistemi  fotovoltaici; elettricista specializzato nella  installazione  di  sistemi fotovoltaici; tecnico per la manutenzione e gestione di impianti rinnovabili; tecnico del sistema di gas dei rifiuti; responsabile del funzionamento, ingegneria, manutenzione degli impianti a biomassa, energy manager; esperto in programmazione o progettazione delle energie rinnovabili; tecnico risparmio energetico; operatore della centrale elettrica; esperto di Certificazione edilizia.

Il bando è con consultabile anche sul sito www.istruzioneformazionelavoro.marche.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 210 volte, 1 oggi)