SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Confermando il buon esito della tournée teatrale 2009 nel Benelux, la Compagnia teatrale marchigiana Nessunteatro, composta dagli attori Edoardo Ripani, Laura Bisognin Lorenzoni, Mizar Gaia Astrid Tagliavini, Silvia Vagnoni e Matteo Ripari (quest’ultimo anche regista), dai fonici Andrea Lambertucci e Giuseppe Lo Bue, ha riscosso notevole successo di pubblico e di critica nelle quattordici serate effettuate tra aprile e maggio in Germania, Lussemburgo, Belgio e Svizzera.

“Delitto all’isola delle capre” di Ugo Betti e “L’uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello sono stati apprezzati da un pubblico sempre numeroso per la qualità della messinscena e delle interpretazioni, frutto di un attento lavoro sul corpo e sulla parola, sul suono e sulle immagini.

I dialoghi degli spettacoli sono stati presentati con i sovratitoli in francese o tedesco (a seconda del Paese ospitante).

Nel complesso 1.200 spettatori (giovani, meno giovani, stranieri appassionati di cultura italiana, italiani immigrati e discendenti di immigrati dal nostro Paese) hanno potuto assistere a un evento culturale di qualità promosso dalla Regione Marche e dalla Città di San Benedetto del Tronto, che hanno colto l’occasione per promuoversi turisticamente all’estero.

Le Associazioni dei marchigiani emigrati sono state fondamentali nel fornire l’indispensabile supporto per l’organizzazione. Unanimi i riconoscimenti degli Istituti di cultura italiani all’estero e delle autorità presenti. Senz’altro degna di nota è la lettera benaugurale inviata dalla Regina Paola del Belgio in occasione della serata di Bruxelles.

Particolarmente apprezzate, al termine di ogni spettacolo, le degustazioni dei prodotti tipici marchigiani (vino, olio, salumi, biscotti e vino cotto) gentilmente forniti da alcuni produttori della Regione Marche (Cantina dei Colli Ripani, Azienda Agricola Trobbiani, Fattoria Fucili, Forneria Tassotti).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 453 volte, 1 oggi)