SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Ho la Samb 2010 già in testa, ho raggiunto tutti gli obiettivi prefissati, sarà una grande squadra, i tifosi ne siano sicuri»: così si è espresso Sergio Spina una settimana fa in diretta su RivieraOggi.it, aggiungendo: «Non dirò i nomi neanche sotto tortura».

La settimana prossima, però, dovrebbe portare a scoprire ufficialmente i primi acquisti della prossima formazione, che punterà naturalmente alla vittoria della Serie D. E se i sogni da desideri son diventati realtà, Sergio Spina naturalmente ha inserito nello scacchiere desiderato Cristian Pazzi, attaccante già intercettato un anno fa quando la Samb del dopo crack sperava di ripartire dalla Serie D. Così non fu e Pazzi, forte del titolo di capocannoniere del precedente campionato Dilettanti, all’Eccellenza preferì il Fano, in Seconda Divisione, dove si è fatto ben valere e dove ha realizzato nove reti.

Per l’anno prossimo, però, l’accordo dovrebbe essere raggiunto e per il ventinovenne attaccante fermano si può dire che la cosa sia quasi fatta. Sarà comunque un attacco delle meraviglie perché, assieme al riconfermato Cacciatore, che comunque è una seconda punta, Palladini avrà a disposizione anche un’altra bocca di fuoco, oltre a Pazzi, ovvero quel Simone Miani dell’Atessa Val di Sangro che quest’anno ha mandato giù gol con incredibile facilità, sempre in Serie D: 26, per la precisione.

L’arrivo dei due attaccanti bloccherebbe le chance di conferma di Menichini e Marzeglia, mentre anche per Gentili e Giandomenico la riconferma si fa difficile. Per quanto riguarda gli under, in ballo ci sono Eugenio Calvarese, classe 1992, l’anno scorso ad Alba Adriatica (è un esterno destro difensivo), il terzino sinistro Rosati della Santegidiese (classe 1992) e il portiere del Pavia Galasso (1991).

Se son sogni fioriranno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.956 volte, 1 oggi)