ASCOLI PICENO – Abusi sessuali su una bambina di dieci anni, in quel di Acquasanta Terme. Un uomo di 77 anni è stato condannato a cinque anni di carcere. La vittima è stata la sua vicina di casa.

L’episodio risale al 2002. L’anziano, all’epoca sessantanovenne, secondo la sentenza avrebbe condotto la bimba in una casetta di legno e l’avrebbe costretta ad atti osceni. La piccola vittima ha raccontato la violenza subita solo anni dopo, facendo scattare le indagini.

L’imputato si è sempre dichiarato innocente, ma il Tribunale di Ascoli ha accolto la richiesta del pm. La pena è di cinque anni di reclusione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 545 volte, 1 oggi)