CUPRA MARITTIMA – «Ho in progetto la realizzazione di un campo di bocce al coperto. Per gli anziani non c’è niente, in questo modo invece avranno un luogo di socializzazione e di ritrovo soprattutto d’inverno. Ho già sentito i comitati di quartiere e gli anziani e tutti sembrano approvare questa idea».

Alessandro Carosi, assessore allo Sport, alle Attività Produttive e ai Rapporti con i Comitati di quartiere, annuncia i progetti in via di realizzazione pensati proprio per completare il panorama sportivo di Cupra.

«Tra le operazioni più significative che stiamo portando avanti – spiega Carosi illustrando ciò che effettivamente si sta concretizzando – c’è il completamento dei bagni per il pubblico del Campo Sportivo Fratelli Veccia. I lavori sono iniziati i primi di ottobre e prevediamo di terminarli entro il 2009. Sul tetto degli spogliatoi inoltre, installeremo dei pannelli solari termici che serviranno per il riscaldamento del’acqua, pronti entro il 2010. I pannelli sono stati ottenuti grazie ad un finanziamento della Regione».

Prosegue l’assessore: «È in programma anche una convenzione con l’associazione sportiva “Fuori di Sella”. Sarà destinato loro uno spazio nei pressi del campo sportivo Fratelli Veccia per un circuito, un percorso di mountain bike. Verrà realizzato entro la primavera del 2010, in modo da renderlo usufruibile con la buona stagione. Sistemeremo anche l’ex campo da basket che si trova nelle vicinanze, più precisamente in via Piero della Francesca, facendolo diventare un campo polivalente».

«Vorrei dare vita – dice ancora Carosi – ad un torneo di calcio giovanile a livello nazionale con società professioniste e dilettanti, un torneo che a Cupra si faceva qualche anno fa. Sarebbe una buona occasione per abbinare sport e turismo perchè famiglie e genitori trascorrerebbero dei giorni qui. Interessante sarebbe anche un torneo di volley locale da organizzare in collaborazione con l’associazione San Basso Volley.».

Sottolinea l’assessore: «Abbiamo anche avuto contatti con Filippo Olivieri, assessore allo Sport alla Provincia, che ci ha assicurato che il progetto “Scuola e Sport” si ripeterà anche quest’anno, ma che dobbiamo pazientare per i fondi. Lui stesso ha riconosciuto la validità del progetto che vuole promuovere l’educazione motoria negli istituti delle scuole elementari. A breve quindi la conferma della Provincia».

«A Cupra – conclude Carosi – le associazioni sportive sono tante e hanno anche avuto diversi riconoscimenti. Il problema è che mancano effettivamente strutture adeguate per tutti e spesso si costretti ad recarsi nei paesi limitrofi. L’esigenza di un palazzetto dello sport è sentita dai cittadini e per questo il mio obiettivo è quello di dare la mia massima collaborazione per andare incontro alle esigenze di tutti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 849 volte, 1 oggi)