ALBA ADRIATICA – Si è concluso nel tardo pomeriggio di lunedì 16 novembre l’interrogatorio di garanzia di Elvis Levakovic, il ventiduenne rom, accusato dell’omicidio di Emanuele Fadani il commerciante di trentasette anni ucciso la notte dell’11 novembre a pugni all’esterno di un pub ad Alba Adriatica. Il ragazzo che avrebbe partecipato al pestaggio insieme al cugino Danilo Levakovic e a Sante Spinelli, anche loro in carcere e indagati, non si è avvalso della facoltà di non rispondere. Stando a quanto riferito da uno dei suoi legali, l’avvocato Fedele Ferrara, il giovane avrebbe negato ogni addebito. Sarebbe apparso sereno e dispiaciuto. L’indagato non viene tenuto in isolamento. L’interrogatorio è durato circa un’ora.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.174 volte, 1 oggi)