ASCOLI PICENO – E’ stata presentata mercoledì mattina presso la sala Massy del Palazzo dei Capitani la prima edizione del «Gran Premio Città di Ascoli – 1° Trofeo Provincia Picena», gara ciclistica riservata alla categoria amatori, pertanto aperta a tutti, che si terrà domenica 30 agosto.

L’assessore allo sport del Comune di Ascoli Massimiliano Brugni ha introdotto la presentazione ricordando gli impegni già assunti dalla nuova amministrazione nel promuovere nuovi eventi sportivi.
«E’ un ulteriore Primo Trofeo – ha spiegato- perché da quando siamo arrivati abbiamo già dato vita a molte nuove iniziative sportive. L’obiettivo della gara Ascoli–San Benedetto è quello di coniugare sempre di più le anime delle due città. Lo sport è uno strumento importante per far accrescere l’amicizia».

Dello stesso avviso anche il consigliere provinciale Camillo Ciaralli, in rappresentanza del presidente Piero Celani: «L’Ente Provincia dimostra sempre più sensibilità verso tutte quelle iniziative, come quelle sportive, che contribuiscono alla realizzazione della città territorio».

Assente l’assessore allo sport della Provincia Filippo Olivieri che però in una nota ha espresso il proprio apprezzamento per l’iniziativa: «Da sempre lo sport – ha dichiarato – contribuisce a promuovere la coesione sul territorio e questa gara, che si snoda tra diversi comuni della vallata del Tronto, rafforza ulteriormente i legami tra la comunità ascolana e quella sambenedettese, nel segno dell’amicizia e dell’aggregazione».

«Abbiamo trovato molta disponibilità da parte degli amministratori – ha affermato Mariano Vesperini della Società Sportiva Dilettantistica Ciclisti Riviera Delle Palme, promotrice dell’evento – In questa prima edizione non è stato possibile raggiungere il cuore della città di San Benedetto per motivi organizzativi, ma nei prossimi anni è probabile che il percorso possa essere anche invertito. Diventerà una classica al 1000 per 1000 del ciclismo amatoriale. Saranno presenti almeno 150 partecipanti provenienti anche dalle altre regioni del centro Italia».

La partenza è prevista alle ore 9 da Piazza Arringo con una pedalata amichevole fino a Monticelli dove prenderà il via ufficialmente la gara. Il percorso attraverserà tutta la Salaria fino a Centobuchi, da qui una variante verso la zona artigianale e il ricongiungimento di nuovo con la Salaria all’altezza del bivio di Porto d’Ascoli dal quale si risalirà verso il capoluogo con l’arrivo previsto a Corso Vittorio Emanuele intorno alle 12. Al 1° classificato sarà assegnata la maglia di vincitore realizzata appositamente per questa gara, mentre sono previsti altri premi anche per i primi piazzati di altre categorie e del traguardo volante, fissato a metà percorso.

Assessori e organizzatori hanno convenuto nella volontà di dare sempre più spazio già da questa prima edizione, ma in particolar modo in quelle successive, ai ragazzi disabili, per i quali verranno studiati percorsi specifici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.055 volte, 1 oggi)