SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono coloratissimi e un po’ strambi, ma dietro gli occhi fatti di vecchi bottoni nascondono un’anima. Sono i pupazzi di stoffa di Fabio Picchini, protagonisti del NEW EXPOSITION OF MAKIKE DI HOUKART, che viene inaugurata al Barcode venerdì 12 giugno, ore 19. L’installazione, che resterà nel bar di via Mentana fino al 5 luglio, è organizzata dal portale www.artevizi.net, diretto da Solidea Ruggero, con il coordinamento artistico di Luca Traini.

I Makike sono  pupazzi di stoffa vintage, pezzi unici ricavati con semplici strumenti: ago e filo, forbici, stoffa e accessori.  Sono personaggi immaginari, privi di praticità, ma ricchi di dolcezza e ironia, che riescono a esprimere stati d’animo differenti e umanissimi.
«Nei miei pupazzi, nella loro anima – spiega Fabio – ci sono scene familiari di affetti forti e sarcastici. Persone che danno ispirazione alla mia giornata e che rappresentano quell’input creativo che, dal nulla, fa sì che dalla mia fantasia un pupazzo diventi reale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 507 volte, 1 oggi)