SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Presentato questa mattina il nuovo sistema giornaliero di raccolta rifiuti per il centro cittadino, organizzato dall’Assessorato all’Ambiente in collaborazione con la Picenambiente e l’associazione Sceverti.it. Il servizio, offerto ai cittadini e alle utenze commerciali, prenderà il via ufficialmente lunedì 8 Giugno, ma già da venerdì si procederà all’installazione degli otto totem verdi, segnalatori che avranno il compito di indicare il punto di sosta dell’unità mobile “la Gabbianella”, il mezzo della Picenambiente per il servizio di raccolta giornaliero a tempo.

Sarà infatti possibile, nelle zone in cui è presente il totem, deporre sotto di esso i rifiuti urbani correttamente divisi nelle due categorie di rifiuto secco e rifiuto umido nelle ore prestabilite. Il progetto parte dalla motivazione principale di eliminare in centro città i cassonetti di raccolta rifiuti evitando così, come sottolineato dall’assessore alle politiche sociali Paolo Canducci, le sgradevolezze causate dal cattivo odore dei rifiuti e dal rumore dei camion per la pulizia dei cassonetti, oltre che per conferire il giusto decoro all’ambiente urbano. Le zone che trarranno maggior giovamento dall’iniziativa, specifica sempre Canducci, sono quelle di via Risorgimento, via Crispi, via XX Settembre e la zona circostante al monumento ai Caduti, in cui i cassonetti sono presenti in maniera molto più massiccia. Entro lunedì 8 Giugno verranno eliminati ben 57 cassonetti e sostituiti con i totem ad indicare i punti di raccolta. Con la scelta di dividere l’umido dai rifiuti indifferenziati, già sperimentata in città, si è passati da una percentuale del 21% attestato al Gennaio 2008 al 38% del Maggio 2009 di rifiuti totali differenziati. Con la dovuta collaborazione dei cittadini l’amministrazione prevede di arrivare circa al 50% nei prossimi mesi.

Gli otto totem sono divisi in due fasce relative all’orario di conferimento giornaliero.

La prima fascia, con orario di conferimento dalle 20.00 alle 20.30 comprende:

–         Via Risorgimento, P.zza Matteotti

–         Via Crispi, civico 120

–         Via Mentana angolo Via La Spezia

–         Largo La Spezia

La seconda fascia, con orario di conferimento dalle 20.45 alle 21.15 comprende:

–         Via Crispi, di fronte civico 37

–         Via Mazzocchi

–         Piazza Ancona

–         Piazza Nardone

Leonardo Collina, amministratore di Picenambiente, ricorda l’importanza dell’informazione a sostenere questo progetto di salvaguardia dell’ambiente cittadino, chiedendo esplicitamente la collaborazione dei singoli quanto dei comitati di quartiere. In collaborazione con l’amministrazione, inoltre, Picenambiente si impegna personalmente a risolvere, previa segnalazione degli interessati, i singoli casi di quanti per difficoltà deambulatorie o altri problemi non possano raggiungere il totem e depositare i rifiuti.

Marialuisa Sceverti, dell’associazione Sceverti.it, interviene spiegando che gli otto totem a breve installati sono opere realizzate esclusivamente con materiali di riciclo e lavorati con bassissimo consumo energetico da Federica Di Donato, la quale ribadisce il concetto che è un bene poter utilizzare strumenti di riciclo per creare una forma d’arte che educhi all’ambiente.

Per il servizio di promozione, educazione ed informazione dei cittadini è previsto uno spot che verrà realizzato in questi giorni dal regista sambenedettese Rovero Impiglia. Lo spot andrà in onda sulle emittenti locali e sul web e il regista, pur lasciando volutamente l’effetto sorpresa sul contenuto, anticipa che sarà un gabbiano il protagonista del “messaggio contagioso”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.692 volte, 1 oggi)