SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Un progetto accolto con grande soddisfazione dall’amministrazione, con l’intento di promuovere i valori di solidarietà, amicizia ed anche educazione stradale». Così il vicesindaco Antimo Di Francesco ha presentato la quinta edizione della pedalata San Benedetto-Loreto, organizzata dall’istituto Tecnico Comunale “Augusto Capriotti”.

L’evento, che avrà luogo il prossimo 13 maggio (giorno in cui ricorre il 92° anniversario dell’apparizione della Madonna di Fatima), quest’anno sarà affiancato da una fiaccolata a piedi, a cui aderiranno ex alunni che si sono particolarmente distinti nello sport e nel sociale. Una staffetta dedicata a Michele Bassi, studente dell’istituto, recentemente deceduto in un incidente automobilistico. L’obiettivo, oltre a quello di insegnare ai ragazzi concetti quali la legalità, il rispetto per l’ambiente e l’importanza della salute, è dunque sensibilizzare gli stessi alla sicurezza stradale.

A dir poco entusiasta dell’idea il dirigente scolastico Elisa Vita: «Appena arrivata, qualche mese fa, decisi immediatamente di far continuare questa manifestazione. La reputo importante e costruttiva. Alla pedalata parteciperà tutto l’istituto e abbiamo ricevuto anche chiamate di nostri ex studenti desiderosi di esserci».

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di San Benedetto, prenderà il via alle ore 8 di mercoledì. L’arrivo a Loreto è previsto per le ore 12.50 (15.15 per chi sceglierà la fiaccolata), mentre alle 16.30 Monsignor Gestori celebrerà una messa nella basilica della città.

L’edizione 2009, come detto, verrà dedicata alla memoria di Michele Bassi. Ma non sarà questo l’unico appuntamento dedicato al ragazzo. «Sabato 16 maggio a Centobuchi, presso il Parco della Conoscenza, si svolgerà un incontro di boxe in sua memoria che vedrà di fronte le Marche contro l’Abruzzo», hanno spiegato Roberto e Pietro, fratelli di Michele.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)