MARTINSICURO – «Quanto vale la vita di un giovane? La risposta a questa domanda dovrebbe indicare le risorse necessarie per realizzare il progetto “Martinsicuro strade sicure”».

Il gruppo consiliare del Partito Democratico ha presentato un ordine del giorno da discutere nel prossimo Consiglio comunale del 5 giugno in cui si propone di avviare sul territorio comunale il controllo della velocità e dello stato di salute degli automobilisti nelle notti di sabato e prefestivi.

«I gravi e luttuosi fatti accaduti negli ultimi giorni sul nostro territorio – si legge in una nota del gruppo consiliare – in cui un giovane di venti anni ha perso la vita impongono un interrogativo a cui siamo tutti chiamati a dare una risposta come è possibile interrompere questa guerra contro i giovani che si sta vivendo in Italia».

«Il numero di giovani che muoiono – prosegue la nota – o che subiscono gravi danni in incidenti motociclistici (ed automobilistici) è in preoccupante aumento. Come arginare il fenomeno? Come combatterlo, come impedire che ciò avvenga? Possibile che non possiamo fare niente nel nostro territorio?»
Mauro Paci, Romano Antonini e Ignazio Caputi propongono all’amministrazione comunale di avviare una stretta collaborazione tra Guardia Municipale e Carabinieri per effettuare una serie di controlli notturni alla viabilità per evitare le cosiddette “stragi del sabato sera”.

«Disponiamo delle capacità e delle strutture tecniche per i controlli – conclude la nota -. Chiaramente una attenzione particolare deve essere sempre posta all’educazione stradale da realizzare nelle scuole e sul territorio e un impegno forte per la tolleranza zero sui comportamenti in contrasto con il Codice della Strada (uso del casco)».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 455 volte, 1 oggi)