SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Parla di sicurezza stradale Francesco Petrelli, vicesegretario della Democrazia Cristiana per le Autonomie di Ascoli Piceno.
«La sicurezza stradale è una priorità ed un’emergenza – ha affermato Petrelli – Il giovane Michele Bassi, ultimo di una lista troppo lunga, è figlio di tutti noi e dobbiamo fare in modo che nessun genitore perda più il proprio figlio in un modo tanto assurdo. Ci vuole il ritorno a quella coscienza civica che purtroppo oggi si è persa, insieme al rispetto di quelle norme che ogni giorno vengono ignorate, molte volte soltanto per incoscienza, altre per la non certezza della pena. Le istituzioni – ha concluso l’esponente della Dca-Pdl – e le amministrazioni locali devono farsi carico dello studio di nuove norme ed iniziative nell’interesse di tutti i cittadini, anche pensando alla possibilità di inserire sin dalla più tenera età l’educazione stradale nel programma scolastico».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 454 volte, 1 oggi)