SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 12 marzo saranno aperte le buste con le offerte delle ditte interessate al restyling del portale web del Comune. La scelta della ditta vincitrice, dicono dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico di viale De Gasperi, non sarà necessariamente subordinata alla vantaggiosità del prezzo. Sarà decisiva la rispondenza delle offerte con le linee guida volute per avere un nuovo sito più chiaro, efficiente e moderno. Non per ultima cosa si terrà conto anche delle indicazioni messe insieme dal lavoro dei cinque giovani laureati che hanno partecipato al progetto “sito internet partecipato” fra maggio e giugno 2007.

«Non abbiamo buttato nel cestino il documento prodotto da quei ragazzi, che sarà una parte integrante delle nostre richieste alla ditta vincitrice», dicono dal Comune.
Il portale dovrà essere adeguato in base alle norme della legge Stanca sull’accessibilità delle informazioni e sicuramente avrà bisogno di un grosso ringiovanimento, visto che il suo sviluppo risale al 1997 (e si vede). Un sito che dieci anni fa era all’avanguardia, dato che vinse anche un premio nazionale fra i Comuni non capoluoghi di provincia.
Ma oggi occorre un’interfaccia più snella, con meno caos informativo e con un aspetto più funzionale, per permettere agevolmente ai cittadini di avere servizi e notizie rimanendo comodi davanti allo schermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 677 volte, 1 oggi)