GROTTAMMARE – Staccando l’ombra da terra, la rassegna promossa dall’associazione culturale Blow Up di Grottammare, muove i passi verso l’Oriente alla ricerca di una dimensione culturale inedita, quella dei mandala, dei pellegrinaggi nel deserto e delle cerimonie iniziatiche. Venerdì 8 febbraio, alle ore 21.30, sarà proiettato “Kalachakra – La ruota del tempo” di Werner Herzog, alla sala Kursaal a Grottammare.

Il film è un vero e proprio reportage dell’affascinante viaggio lungo le strade del buddismo, attraverso le immagini delle cerimonie di iniziazione tantrica del Kalachakra, colte dal regista in due differenti punti del pianeta: a Bodh Gaya in India e a Graz in Austria. Il rito descritto è un insieme di preghiere e insegnamenti che ruotano attorno alla creazione di un mandala di sabbia colorata, che viene poi distrutto.

A introdurre la visione del film gli interventi Petra Feliziani, esperta della figura di Werner Herzog del Dams di Bologna, e Gianfranco Bucich, di Atlante di numeri e lettere.

Ingresso riservato ai possessori di tessera Fic più biglietto al prezzo di 3 euro intero e 1 euro per gli studenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 409 volte, 1 oggi)