MONTEPRANDONE – Diciottesima giornata incompleta quella del girone C di Serie C2. Al PalaSpeca il Campionato italiano di rowing indoor ha fatto saltare due gare in programma, compreso il derby tra la SBT e la Tecno Riviera delle Palme, rinviato a data da destinarsi.

L’altro match in programma tra Virtus Samb e Pamar Civitanova è stato invece il posticipo del lunedì e ha visto prevalere di misura, non senza soffrire, i padroni di casa che così mantengono la quinta piazza.

Partenza a razzo degli ospiti che sfruttavano i contropiedi messi a disposizione dai virtussini ma era l’ottimo Andrea Fanesi a realizzare la prima marcatura con un bolide dalla distanza. Il pareggio durava poco dato che la Pamar Civitanova prima impattava e poi chiudeva in vantaggio la prima frazione di gioco.

Nella ripresa i sambenedettesi iniziavano ad assediare la porta ospite e dove non arrivava il portiere c’erano i pali a negare la gioia del goal a Fares e Talamonti. In ogni modo, Fiori riusciva a pareggiare. I sambenedettesi subivano altre due reti da parte degli ospiti, i quali avevano ancora la possibilità di arrotondare il risultato.

Ma la forza di quest’anno della Virtus è anche la capacità nel non mollare mai ed ecco che saliva in cattedra Talamonti che dava il via alla rimonta accorciando le distanze. Ci pensava poi Fares a pareggiare e quando il risultato sembrava scontato, il solito Talamonti estraeva dal cilindro un colpo da biliardo che finiva sul palo ed entrava in rete per il successo rossoblu.

Nella diciottesima giornata spicca la seconda sconfitta assoluta, per di più consecutiva, della capolista Real Monturano. Questa volta è toccato al Bocastrum United bloccare la marcia dei monturanesi con un ottima prestazione che mantiene i ragazzi di mister Antimiani ad un passo dai play-off. Se il Monturano rallenta, chi insegue non ne approfitta. La Torrese, infatti, nelle ultime due gare, tutt’altro che malagevoli, ha racimolato soltanto due punti, frutto di altrettanti pareggi. Insomma, una piccola crisi del duo di testa.

Chi invece sembra essere piombata in una situazione molto preoccupante è il Caffè Portos. Si era detto che la vittoria contro l’Offida non avrebbe dovuto far pensare di aver risolto i problemi in casa monteprandonese e purtroppo si è stati profeti. Contro un avversario agguerrito e ben organizzato quale l’Atletiko Trodika si è rivisto purtroppo il vecchio Portos, senza mordente, disunito, il quale ha opposto ben poca resistenza ai padroni di casa che, dopo aver chiuso la prima frazione di gioco con il doppio vantaggio, hanno legittimato nella ripresa la propria supremazia andando persino sul cinque ad uno.

Le tre reti degli ospiti portano la firma di Sansoni, ma tutta la squadra ha deluso ed in settimana si prevedono provvedimenti pesanti. Sicuramente vi è bisogno di una sterzata: non considerando la troppo agevole vittoria con l’Offida, solo sconfitte nelle ultime sei gare: troppo! Occorre ricompattare il gruppo, recuperando anche elementi che per un motivo o per un altro non stanno dando il loro contributo alla causa (Ricci e Capriotti sono fuori da ben due mesi, Di Battista e De Vecchis da uno, questi ultimi per infortunio).

Vedremo come si evolverà la situazione. Riguardo alle restanti gare giocate, nonostante la mano pesante in settimana del giudice sportivo ai danni della Futsal Porto San Giorgio per i fatti della scorsa gara di campionato in quel di Castorano – sconfitta per 6 – 0 a tavolino a favore del Bocastrum e pesanti squalifiche tra le quali quella di un anno e mezzo al bomber Casturà – i sangiorgesi son riusciti a superare senza problemi il Montappone trascinati dal proprio capitano Vitali. Un bel segnale per chi credeva che il Futsal avesse ammainato le bandiere.

ANTICIPO La diciannovesima giornata ha già visto disputarsi una gara in quel di Castorano ove la Bocastrum, trascinata dai fratelli Balloni, ha surclassato di reti l’Offida, in un derby molto sentito, anticipato, come consuetudine, per dar spazio alle feste carnascialesche.

Questo il quadro completo relativo ai risultati della diciottesima giornata (terza del girone di ritorno) del girone C di Serie C2. A seguire la classifica.

Real Monturano – Bocastrum United 4 – 6, Atletico Trodika – Caffè Portos 5 – 3, Fontespina C5 – Futsal Amatrice 13 – 4, Futsal Porto San Giorgio – Montappone 6 – 3, A.B. Cascinare – Torrese 2 – 2, Offida – San Crispino 5 – 5, Virtus Samb – Pamar Civitanova 5 – 4. SBT F.C. – Riviera delle Palme rinviata a data da destinarsi

Anticipo 19a giornata: Bocastrum United – Offida 9 – 4

CLASSIFICA

Real Monturano 42; Torrese 38; Futsal Porto San Giorgio, Atl.Trodika, Bocastrum United 34; Virtus Samb 32;; Montappone 26; Atletico Bivio Cascinare 24; Riviera delle Palme, SBT F.C. 21; Caffè Portos San Crispino 20; Pamar Civitanova, Fontespina 18; Offida 16; Futsal Amatrice 8

Bocastrum ed Offida una gara in più. SBT e Riviera delle Palme una in meno

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.408 volte, 1 oggi)