SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Taranto-Massese non si rigiocherà. Questo ha deciso la Corte d’Appello Federale dopo il ricorso presentato dal club jonico avverso la decisione del Giudice Sportivo di C1 dello scorso 8 gennaio.
Confermato lo 0-3 stabilito a fronte dell’invasione di campo dei tifosi pugliesi. Non cambia insomma, la classifica del girone B. Ma soprattutto dovrebbe essere stata messa la parola fine all’infinito contenzioso relativo alla partita dello scorso 11 novembre.
La Corte d’Appello Federale ha però ridotto da 10 a 6 i turni di squalifica della Curva Nord di Taranto.
MASSESE CAOS. Intanto la Massese è senza allenatore: Giuseppe Giannini ha infatti rassegnato le proprie dimissioni.
Alla base del gesto del tecnico romano le operazioni di mercato della società bianconera e la mancata corresponsione di alcune mensilità arretrate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.594 volte, 1 oggi)