ASCOLI PICENO – E’ finita fortunamente senza drammatiche conseguenze la disavventura di un 30enne ascolano, vittima del lancio di un sasso dal cavalcavia mentre era alla guida di un furgone.

E’ accaduto la scorsa notte sul tratto molisano dell’A14, nei pressi di Termoli. Il mezzo condotto dal giovane è stato colpito in prossimità del cavalcavia 294 da un sasso che ha frantumato il parabrezza sul lato del passeggero.

Il giovane ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro un cartello. E’ stato giudicato guaribile in cinque giorni.

Sull’accaduto indaga la sottosezione della Polizia stradale di Vasto sud.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 732 volte, 1 oggi)