SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande festa e grande partecipazione di cittadini, sabato 24 marzo, all’inaugurazione della palestra della nuova scuola media Curzi in via Togliatti (nei pressi della chiesa di San Pio X). Già nel corso della mattinata, peraltro, gli studenti della scuola avevano visitato la struttura, che comprende due livelli di spogliatoi, al pian terreno e al primo piano, rispettivamente riservati alla scuola Curzi e alle società sportive.

La palestra potrà inoltre ospitare anche un pubblico di duecento persone (a bordo campo). In un locale di fronte alla palestra, in cemento armato e a forma di barca, sono invece alloggiati macchinari come la caldaia. Sulle pareti della palestra sono stati anche sistemati alcuni bassorilievi in bronzo riproducenti antiche imbarcazioni sambenedettesi. I lavori per la palestra sono stati eseguiti dalla ditta Ricci Spa di Roma, ed erano iniziati nell’aprile del 2003, per un costo complessivo di 1.190.000 euro (di cui 850 mila per i lavori stessi).

Il sindaco Gaspari ha tagliato il nastro circondato dall’assessore allo Sport del Comune Eldo Fanini e della Provincia di Ascoli Nino Capriotti, da altri esponenti dell’amministrazione comunale, dall’ex assessore ai Lavori pubblici Giovanni Poli, dal comandante della stazione dei Carabinieri Vaccarini, dal viceprefetto Angieri, e dal parroco della stessa parrocchia di San Pio X don Vincenzo Catani.

Dopo la benedizione impartita dallo stesso don Vincenzo (il quale si è rallegrato per la funzione della palestra, come prevenzione del disagio giovanile e come strumento attivo di crescita), il sindaco stesso ha ricordato che altre strutture dovranno sorgere intorno alla palestra inaugurata, a partire ovviamente dalla nuova scuola media Curzi (nello spazio antistante, secondo il progetto esecutivo già approvato), per arrivare all’attesa piazza San Pio X e ad altre strutture in città, come la tensostruttura per la ginnastica artistica in zona Agraria.

Ringraziamenti sono stati indirizzati al progettista, ing. Francesco Rossi, all’ex assessore Poli, al comitato di quartiere Marina di Sotto, alle società sportive che hanno allestito nel corso della giornata varie dimostrazioni nelle diverse discipline, e al Corpo Bandistico “Città di San Benedetto del Tronto”, a Radio Azzurra per gli impianti di amplificazione.

Quindi ampio spazio allo sport praticato, con le società di volley Riviera Samb, la Ma.Mo.Ti., di ginnastica artistica, Ares e Torrione, quella di atletica “Atletica Collection”, e ancora il “Basket Club” e la “World Sporting Academy” per la ginnastica artistica. Alla cerimonia erano inoltre presenti il “team manager” della Sambenedettese Calcio Francesco Chimenti e i calciatori Esposito, Fanelli e Simonetta. All’esterno rinfresco con menù di pesce e infine l’esibizione del cabarettista ‘Nduccio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 808 volte, 1 oggi)