SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I lavori di riqualificazione del lato est di viale De Gasperi partiranno con ogni probabilità dopo le prossime feste natalizie, cioè a inizio 2008. Lo ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Giancarlo Vesperini, rispondendo a un’interrogazione consiliare del capogruppo di An Pasqualino Piunti.
«I commercianti della zona ci hanno chiesto di posticipare i lavori dopo l’Epifania 2008 e noi intendiamo rispettare questa richiesta, perchè i loro colleghi del lato ovest sono stati fin troppo penalizzati dai lunghi ritardi in corso d’opera», ha spiegato Vesperini, mostrando al consiglio l’ultima ipotesi di progetto allo studio dell’architetto Farnush.
Si tratterebbe di un allargamento del marciapiede est, con lo spostamento dei parcheggi dall’aiuola e la loro disposizione in parallelo al marciapiede stesso.

Nuove aiuole, nuove piante, nessuna corsia preferenziale per i bus e mantenimento dell’aiuola spartitraffico. Su questi ultimi due punti c’è assoluta certezza. La presenza di cabine del metano e la struttura dei sottoservizi infatti impediscono di rimuovere l’aiuola, ipotesi ventilata mesi fa. Di conseguenza anche la corsia per i bus perde la sua fattibilità.
I costi per la riqualificazione del lato est dovrebbero aggirarsi sui 600 mila euro, i materiali che saranno usati saranno i medesimi del lato ovest dato che sono già stati acquistati dal Comune.
«C’è ancora tempo per concertare il progetto insieme con il quartiere e con le categorie economiche», afferma Vesperini.
Polemico Pasqualino Piunti: «Il viale è di tutti, non solo dei commercianti. Vesperini è in palese imbarazzo, ha avuto bisogno della mia interrogazione per smuovere le acque. Purtroppo il confronto di cui parla dovrebbe avere luogo anche nelle commissioni consiliari, ma finora se ne è parlato ben poco in quella sede. Ritengo – conclude Piunti – che la giunta Gaspari sta continuando la sua lunga gestazione di idee e progetti fini a se stessi, che finora non hanno dato luogo a nulla di concreto».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 656 volte, 1 oggi)