ASCOLI PICENO – Nonostante le nuvole e un violento temporale, sabato scorso, la pista e le pedane dell’Ascolimeeting 2006 si sono, comunque, tinte di azzurro. Come preannunciato, sono stati, infatti, tanti i big della Nazionale italiana in partenza per Goteborg che hanno scelto l’appuntamento ascolano, organizzato dal Centro Marcia Solestà, come sede di verifica della propria condizione.
I risultati migliori sono arrivati dal getto del peso, specialità in cui a “tuonare” sono stati i lanci di Assunta Legnante, portacolori della Camelot, ma ormai ascolana d’adozione, che scagliando a 18,75 m il proprio attrezzo ha realizzato anche la migliore prestazione stagionale italiana. Seconda l’altra azzurra convocata per gli Europei, Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) autrice di una misura altrettanto “di peso”: 18,42
Molto bene anche l’allieva marchigiana Aurora Narcisi (Collection Atl. Sambenedettese) che con 12,81 m si è portata a casa il suo nuovo personale, oltre che una posizione ai vertici delle graduatorie nazionali della sua categoria.
Tra gli uomini, si è, quindi, confermato l’ascolano Campione d’Italia 2006, Paolo Capponi (Fiamme Oro), ormai stabilmente oltre i 19 metri. 19,09 m il suo lancio migliore con cui si è lasciato alle spalle l’altro pesista ascolano, la promessa Aldo Apolito (CS Carabinieri), fermo a 15,72 m.
Nel giavellotto, buon test d’efficienza per il Campione Italiano Francesco Pignata (Fiamme Gialle), senza rivali grazie alla misura di 75,56 m. Tra le donne, vittoria della giavellottista azzurra Claudia Coslovich (Fondiaria-SAI Atl.) con 56,14 m. Nel martello femminile, successo di Silvia Salis (Forestale) grazie ad un lancio da 62,19 m. A livello maschile, 63,44 m e secondo posto per il carabiniere ascolano Massimo Marussi. Nel disco ancora un’affermazione per il portacolori dell’Atl. Avis Macerata Giovanni Faloci, vincitore con 55 metri esatti. Giornata no, invece, per Nazzareno Di Marco (ASA Ascoli), soltanto quarto con 48,75 m. Tra gli allievi, sul gradino più alto del podio, Daniele De Santis (ASA Ascoli – 48,57 m). Secondo Andrea Botti (Collection Atl. Sambenedettese – 45,00 m).
Ma anche il rettilineo del Camposcuola “Mauro Bracciolani” ha regalato belle emozioni. Malgrado il black-out del cronometraggio elettrico causato dal maltempo, nei 100 metri, grande protagonista è stato, infatti, l’azzurro Marco Torrieri (Aeronautica), primo al traguardo in 10.3. Alle sue spalle non hanno certo sfigurato i due velocisti dell’Atletica Avis Macerata Marco Ruffini e Massimiliano Zaccaria, rispettivamente secondo e terzo in 10.5 e 10.9. Nei 200 m, vinti da Gaetano Barone (CUS Bari) in 22.1, da segnalare il terzo posto di Simone Marè (Sport Atl. Fermo – 22.6) e il quarto dell’allievo Luca Santori (Atl. Sangiorgese – 22.9).
Sempre nella velocità, a livello giovanile, bene le ragazze Giovanna Sorbi (ASA Ascoli) e Elena Bruni (Collection Atl. Sambenedettese), prima (8.79) e terza (8.89) nei 60 m. Tra le cadette, invece, in evidenza Ilaria Tarquini (Avis Mob. Lattanzi), vincitrice degli 80 m in 10.55 davanti a Maria Sofia Grandoni (Atl. Sangiorgese – 10.88). Buone prove anche per i due cadetti sangiorgesi Valerio Marcozzi e Stefano Broccoletti, primo (9.97) e terzo (10.12) negli 80 m.
Di buon livello anche il crono, 3:35.1, della staffetta 4×400 allievi dell’ASA Ascoli formata da Fioravanti, Manfroni, Assimi e Al Mouhajir.
Nel giro di pista buon terzo posto per l’allievo dell’ASA Ascoli Youness Al Mouhair, terzo in 51.6. Nei 1000 m, invece, a fare l’andatura e ad aggiudicarsi la gara è stato il cadetto Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo), primo in 2:45.4. Dietro di lui, l’anconetano Eduardo Cassisi (Atl. TreValli – 2:53.4).
Dalle pedane dei salti sono arrivati, invece, i 12,50 m della triplista ascolana Vanessa Alesiani (Esercito) e, nell’asta, i 4,50 m del tricolore junior 2006 Lorenzo Catasta (Sport Atl. Fermo) e i 4,30 m dell’allievo Eugenio Fioravanti (ASA Ascoli).
Alla fine dell’edizione 2006 dell’Ascolimeeting, ad aggiudicarsi la 13^ Coppa S.Emidio sono stati i portacolori dell’Atletica Sangiorgese, mentre il 17° Memorial R. Jannetti è andato alle atlete dell’ASD Falco Azzurro Carichieti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 668 volte, 1 oggi)