CONCETTI 6: incolpevole in occasione del gol di La Grotteria. Fa, al solito, buona guardia, nelle rare occasioni in cui viene impegnato.
MACALUSO 6: spinge meno che in altre circostanze, visto che si fronte ha un cliente ostico come Turchi. Mix di grinta e cuore, si fa rispettare.
COLONNELLO 6: gara diligente. Torna a indossare la fascia di capitano e pur avendo avuto rare occasioni per mettere la testa fuori dal guscio, si è fatto rispettare. Una sola macchia: l’indecisione, in avvio di ripresa, con Concetti che poteva costare cara.
ANGELETTI 6: si sacrifica molto: lotta a centrocampo, dando pure una mano dietro. Prezioso.
ZINI 6: torna da titolare dopo la trasferta, in aprile, in quel di Cittadella. Con Akassou, col quale aveva giocato in B con la maglia della Pistoiese, palesa una discreta intesa.
AKASSOU 7: non fa rimpiangere Zanetti, alla prima apparizione da titolare. Tonico, nonostante qualche leggerezza, da dividere in ogni caso con l’intero reparto. Svetta da autentico gigante delle aree di rigore in occasione del gol del vantaggio.
MELARA 6: sorregge con corsa e impegno Chiurato. Nonostante venga chiamato a ricoprire un ruolo non suo, disputa una gara sufficiente.
DE ROSA 6,5: un po’ troppo nervoso nella prima frazione di gioco, cresce nella ripresa, quando recupera un’inifnità di palloni e sbroglia diverse situazioni critiche.
CHIURATO 6: solo in avanti è chiamato agli straordinati. Rimanda ancora una volta l’appuntamento con la seconda rete stagionale (ha una sola vera palla gol, al 73′), ma si dà un gran daffare, svariando sull’intero fronte offensivo.
BAGALINI 7: standing ovation quando esce dal campo. Tanto lavoro oscuro. Spezza la manovra patavina e riesce a proporsi anche in zona gol.
YANTORNO 7: una delle migliori prestazione per il buon Fabian, che trova il primo gol, meritato, con la maglia della Samb. Cala alla distanza, ma finchè ha benzina nel serbatoio, accumula chilometri su chilometri sulla fascia di competenza.
IRACE (dal 62′) 6: contribuisce a spegnere sul nascere le ultime velleità di marca veneta.
LABANTI (dall’80’) s.v.: esordio in prima squadra per il ragazzo della Berretti.
MICHELE SANTONI (dal 90′) s.v.: ha a disposizione appena cinque minuti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 765 volte, 1 oggi)