GROTTAMMARE – Continuano gli incontri del processo del “Bilancio Partecipativo?. Gli ultimi due incontri si sono svolti con i residenti della zona San Carlo-San Parterniano-San Gabriele e Monti, presso il bocciodromo comunale, e con gli abitanti del quartiere Bellosguardo-Sgariglia (al centro anziani “Fulgenzi?).
Una richiesta comune pervenuta da queste come da altri incontri è quella di avere maggiori spazi per il gioco dei bambini e per il relax degli adulti. Di seguito elenchiamo le principali richieste pervenute durante i due incontri, che hanno fatto riscontrare una buona presenza di cittadini (circa 80).
Zona San Carlo-San Parterniano-San Gabriele-XXV Aprile e Monti.
– Revisione dell’accesso in via San Gabriele dalla Sp Valtesino e ridefinizione della viabilità interna al quartiere
– Rifacimento manto stradale in via San Gabriele
– Miglioramento della viabilità pedonale e dell’illuminazione pubblica lungo un tratto della Sp Cuprense (zona Monti)
– Realizzazione di un nuovo accesso di collegamento tra i quartieri San Carlo e San Gabriele
– Recupero e recinzione area verde sul fronte nord di via San Parteniano.
In via San Gabriele è stata particolarmente sottolineata la necessità di aree verdi per bambini. Il sindaco Merli ha spiegato che con la realizzazione della vicina lottizzazione Traini, il quartiere potrà godere di un parco da 15000 metri quadrati, oltre allo spazio pubblico libero dalle auto che verrà realizzato davanti alla chiesa Madonna della Speranza, recentemente inaugurata.
Quartiere Bellosguardo-Sgariglia
– Completamento della riqualificazione dell’ingresso del quartiere (area via Bologna-via Torino)
– Realizzazione marciapiede lato est di via Napoli
– Realizzazione uscita sud per via Torino
– Richiesto anche il miglioramento della numerazione civica, ma in questo caso il sindaco ha spiegato che il progetto di ridefinire l’intera toponomastica cittadina a livello informatizzato è già programmato tra gli interventi di interesse generale.
La seduta di martedì si è conclusa presso il cantiere aperto in via Bologna, dove il Comune, in ottemperanza alle richieste dello scorso anno, sta riqualificando la balconata ad est con nuovi arredi e pavimentazione. Il gruppo ha raggiunto il sito per decidere insieme la posizione della statua della Madonnina.
La prossima assemblea prenderà in esame le esigenze dei residenti del quartiere Ischia I e di zona Montesecco. L’incontro si svolgerà lunedì 17 ottobre, nel Centro sociale “Ischia I? in via Domenico Bruni. Inizio ore 21,00 circa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 260 volte, 1 oggi)