SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Remo Croci non ha potuto fermarsi in sala stampa e ci ha rilasciato telefonicamente queste dichiarazioni: “E’ una entusiasmante vittoria che innanzitutto serve a ricompattare l’ambiente. I meriti sono di molti. Un grandissimo elogio va a Vincenzo D’Ippolito che ha creduto più di tutti al traguardo appena conquistato. Quando a settembre mi disse che la Samb poteva raggiungere i play off, lo presi per matto, prendendolo anche in giro. Un grande esperto di calcio.
Poi Ballardini, un tecnico dalle capacità ancora non completamente espresse che ha portato a termine un’impresa incredibile insieme ad un gruppo di calciatori veramente eccezionali in tutto. Per ultimo cito la tifoseria perchè la ritengo unica nel panorama nazionale. Chi può vantare tanto amore verso la propria la squadra? Io dico nessuno.
La vittoria odierna la dedichiamo al nostro segretario Nazzareno Marchionni che ha perso la mamma e non era presente a Padova (la redazione si unisce commossa. ndr).
Una notizia: nei prossimi giorni sarà allestito presso il centro Portogrande un Museo provvisorio sulla Sambenedettese calcio.?
Remo, probabilmente per dimenticanza, non ha citato la stampa, lo faccio io a nome di tutti i colleghi che hanno dato il proprio onesto apporto, contribuendo anch’essi al raggiungimento di questo importante obiettivo, superando squadre blasonate, in attesa di affrontare una città metropolitana come Napoli.
In bocca al lupo e avanti senza paura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 699 volte, 1 oggi)