*Ogni tornata elettorale deve condurre ad analisi serie e ponderate, evitando considerazioni soporifere che nulla apportano agli schieramenti che hanno affrontato la competizione. Alleanza Nazionale, da sempre Partito di responsabilità e trasparenza, non può limitarsi a vaghe esternazioni di circostanza. Il 3,5% ottenuto in meno rispetto alle precedenti regionali 2000, quando non si era al governo della città, è un dato che non deve essere sottovalutato.
Neanche è sufficiente scaricare colpe su un qualche candidato, perché, se il Partito è presente, energico e vitale, la collaborazione di tutti ed una buona squadra sopperisce al singolo. In verità il coraggio di criticare scelte discutibili dimostrato da altri componenti della coalizione è stato premiato dagli elettori e deve essere di monito. La realtà è che non si fa più politica.
I rappresentanti del Partito forse si sono adagiati sia su un concetto di sterile governabilità, sia su polemiche interne alla coalizione incomprensibili alla cittadinanza, nonché arroccandosi nel proprio ruolo e chiudendosi alle istanze propositive degli altri esponenti politici. Riteniamo necessiti maggiore umiltà, più condivisione, lasciando da parte battaglie personali di dubbio gusto e scarso ritorno politico. Va bene farsi i muscoli ma non dimentichiamo mai il cervello.
*Gianni Balloni – Presidente del Circolo di AN Emidio Galiè

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 710 volte, 1 oggi)