SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Viviamo in tempi iper e interconnessi. Le tecnologie digitali sono parte integrante del nostro quotidiano e ormai possiamo parlare, più che di distinte realtà on- e offline, di “onlife”, proprio a dimostrazione che virtuale è reale.

In ambito didattico il digitale già da diversi anni consente di stimolare metodologie cooperative, fondate su collaborazione, dialogo, partecipazione degli alunni, per promuovere un apprendimento sempre più efficace e adeguato a una società in continua e rapida trasformazione, fondata su conoscenze e competenze trasversali e contaminate.

Proprio a tal fine l’IIS “A. Capriotti”, a partire dal corrente anno scolastico, ha dotato ciascuna aula di moderne attrezzature tecnologiche in ottica “verde, digitale e resiliente”, grazie al supporto di fondi stanziati dal Miur e dalla Comunità Europea, per la trasformazione digitale della didattica e dell’organizzazione scolastica.

Al rientro in classe gli studenti dell’Istituto Tecnico del settore economico e del Liceo linguistico non hanno trovato più le vecchie lavagne in ardesia, al loro posto digital board impiegabili naturalmente come supporto per scrivere.

Queste nuove lavagne, e i notebook ad esse associati, saranno connesse a internet attraverso la nuova connessione in fibra ottica Ftth ottenuta tramite finanziamenti ministeriali.

“Far dialogare tra loro linguaggi differenti, individualizzare le proposte didattiche, facilitare la cooperazione, condividere le attività, incoraggiare il brainstorming, allenare il pensiero critico, supportare gli alunni, favorire la didattica digitale integrata, potenziare la creatività, sviluppare un metodo di apprendimento efficace e coinvolgente: questi i principali vantaggi della Digital Board.” commenta il Dirigente Scolastico professor Enrico Piasini.