ASCOLI PICENO – Di seguito una nota stampa, giunta in redazione il 7 luglio, dal Coordinamento per la Ferrovia Salaria.

Il Coordinamento per la Ferrovia Salaria, con grande entusiasmo, rende noto che, grazie all’impegno profuso dal primo firmatario Onorevole Gabriele Lorenzoni e da tutti i co-firmatari dell’Atto presentato, nella giornata di ieri (giovedì 1° luglio 2021) è stato approvato l’ordine del giorno 9/03166/006 concernente i tronchi ferroviari non ancora realizzati della linea ferrata che collegherà Roma a San Benedetto del Tronto.

Tale Atto formale, dunque, «impegna il Governo a valutare l’opportunità di destinare parte delle risorse del Piano Nazionale per gli investimenti complementari, al finanziamento e alla realizzazione esecutiva della nuova tratta ferroviaria Passo Corese-Rieti e a valutare l’opportunità dello studio di fattibilità della nuova tratta ferroviaria Antrodoco-Ascoli Piceno, anche con riferimento alle tecnologie innovative legate all’uso dell’idrogeno verde». Inoltre, il Documento approvato – vogliamo specificare – impegna l’Esecutivo ad «aprire un tavolo di concertazione con Rete Ferroviaria Italiana, le Istituzioni e i rappresentanti del territorio interessati dal nuovo corridoio trasversale appenninico». 

Il Coordinamento per la Ferrovia Salaria, quindi, non può che essere soddisfatto per questo ennesimo passo in avanti compiuto al fine di giungere, nel più breve tempo possibile, all’effettiva cantierizzazione e successiva realizzazione della Ferrovia dei Due Mari, un’opera che un territorio vastissimo aspetta da ormai troppo tempo. Va infine riconosciuto ed evidenziato che il risultato appena ottenuto è frutto anche dell’interesse mostrato da tutti i firmatari della petizione promossa dal nostro Coordinamento, così come da tutte le Associazioni ed Enti che hanno sostenuto il Manifesto per la Ferrovia Salaria.

Concludendo, vogliamo ringraziamo l’Onorevole Lorenzoni e tutti i co-firmatari dell’ordine del giorno per aver perorato le nostre istanze e per il sostegno apportato al progetto.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.