TERAMO – “Stamattina, alle 8.30 circa, una squadra del Comando dei vigili del fuoco di Teramo è intervenuta sulla Statale 80 a Villa Pavone di Teramo, per una fuga di gas metano. La fuga di gas è avvenuta durante uno scavo per l’esecuzione dei lavori su una linea di trasporto del gas metano. Un escavatore ha raggiunto inavvertitamente la tubazione del gas metano della media pressione della linea gestita dalla ditta 2i Rete Gas, provocando una lesione da cui è fuoriuscito il metano”.

Così in una nota stampa diffusa il 27 aprile il Comando dei pompieri di Teramo: “La fuga di gas ha prodotto un forte sibilo avvertito in tutta la zona. A causa della perdita di gas è stato bloccato anche il traffico veicolare sulla strada statale. Sul posto sono intervenuti i tecnici dell’azienda del gas che hanno bloccato il flusso del gas facendo uno scavo a monte della perdita ed inserendo una valvola di chiusura. Al momento la linea del gas è stata chiusa e sono in corso i lavori di ripristino”.

“Sul posto sono intervenute anche la Polizia Locale e la Polizia di Stato che hanno provveduto a bloccare il traffico veicolare durante le operazioni di intervento. Al momento la strada è stata riaperta al traffico” concludono dal Comando.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.