SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con ben 134 voti Claudio Benigni è stato eletto nuovo segretario del Partito Democratico sambenedettese. L’elezione è avvenuta in modalità telematica, per la prima volta nella storia del Pd che a seguito dell’epidemia coronavirus ha attuato questa modalità.

“Altissima è stata l’affluenza alle urne virtuali rispetto alla platea degli aventi diritto – si legge nella nota – Marini è stato eletto segretario di San Benedetto Nord con 29 voti e Alessia Amadio segretaria del circolo cuprense con 15. Le schede bianche sono state solo 8”.

Per quanto riguarda il congresso sambenedettese si è svolta in mattinata una partecipata assemblea degli iscritti: tutti gli interventi si sono soffermati sull’importanza di unità dopo una stagione di abbandoni, dimissioni e sfiducie, sottolineando il valore simbolico delle due candidature unitarie. Sono intervenuti Elisa Marzetti, Antonio Marcelli, Alvaro Paolini, il segretario del circolo centro Roberto Giobbi, Diana Palestini, il consigliere comunale Antimo Di Francesco.

Le prime parole del segretario del neoeletto segretario Benigni sono state: “Sono convinto che tutti insieme, senza pregiudizi ma con una visione comune di città, vinceremo questa sfida e riporteremo San Benedetto i fasti di un tempo”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.