Di Alfredo Cruciani

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appuntamenti culturali e sociali in Riviera.

Nella mattinata del 12 febbraio, presso la sala della giunta comunale a San Benedetto, si è svolta, alla presenza della stampa locale, la presentazione delle iniziative primaverili dell’associazione “Ali della Vita Odv-Associazione Parkinson” San Benedetto del Tronto.

Dopo la recente modifica allo Statuto, l’Associazione non è più riservata ai soli affetti dal morbo di Parkinson ma è stata aperta a tutti i malati ed a tutte le disabilità, diventando un punto di riferimento per chiunque versi in uno stato di bisogno.

Il presidente Silvestro Schifano comunica che i primi due eventi si svolgeranno entrambi presso il Centro Primavera di San Benedetto: 

il 18 febbraio in collaborazione con “Le Danse Ballet” di Valentina Paci e l’Asd CANminando Insieme verrà messo in scena lo spettacolo “ Danzando ”.

Il 21 febbraio sarà invece la volta del “Carnevale dei Nonni“ , con maschere, giochi, musica, dolci e la partecipazione degli amici a 4 zampe dell’ “ ASD CANminando Insieme ” alla De Donatis, esperta in pet therapy.

Durante il periodo pasquale toccherà all’iniziativa “Dona un uovo, regala un sorriso“ coinvolgere tutta la città. Dal 29 febbraio fino al 9 aprile sarà possibile acquistare presso i punti vendita aderenti, le uova di Pasqua che poi, a raccolta compiuta, saranno consegnate ai reparti di Pediatria ed Oncologia del nosocomio locale ed al Centro Primavera. I punti vendita che hanno dato la loro disponibilità sono: Todis Supermercato, La Bottega del Buon Sapore di Marzia Rossi, Così srl – Il Mercato dei sapori, Conad Margherita di viale De Gasperi, Conad di piazza Enzo Tortora. 

Silvestro Schifano annuncia poi orgogliosamente che per la prima volta si svolgerà anche a San Benedetto la Giornata Mondiale delle Malattie Rare. L’appuntamento è per il 29 febbraio in viale Secondo Moretti dalle 10 alle 20 alla presenza di familiari, malati e volontari dell’associazione l’obiettivo è una maggiore sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei confronti della Sclerosi Tuberosa, della Sindrome di Darvet e della Sindrome di Wolfram.

Prima della conclusione l’assessore ai servizi sociali Emanuela Carboni sottolinea “l’importanza sociale di questi eventi ricordandone tra l’altro anche il carattere di gratuità, grazie all’autonomia finanziaria dell’associazione”.

Ringraziamento finale del presidente Silvestro Schifano alla collettività sambenedettese “per la splendida riuscita dell’iniziativa natalizia Babbo Natale Solidale”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.