SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due date da tutto esaurito al Teatro Concordia di San Benedetto per “Esodo” di Simone Cristicchi, lo spettacolo che il cantautore romano sta portando sui palchi di tutta Italia, narrando, appunto “l’esodo” di circa 300 mila italiani dalle terre d’Istria e dalmate entro i confini italiani, dopo il Trattato di Pace del 1947.

Temi toccanti, per molti versi anche controversi. Cristicchi, oltre che al Concordia nelle serate di lunedì 3 e martedì 4 febbraio (nella prima vi è stato un lunghissimo applauso del pubblico, tutto in piedi nel finale), ha incontrato il pubblico prima nella serata di lunedì 3 al Teatro San Filippo Neri (sotto un video dalla pagina Facebook di Cristicchi), e poi, nella mattina di martedì 4, gli studenti delle scuole superiori di San Benedetto di nuovo al Concordia.

Lo abbiamo intervistato proprio al Concordia.

 

Nonno Rinaldo aveva una speciale ‘mappa’ #simonecristicchi

Gepostet von Simone Cristicchi am Montag, 3. Februar 2020


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.