SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Che musica, maestri! Venerdì 20 dicembre, al teatro Concordia di San Benedetto, è stato eseguito il “Rigoletto“, opera di Giuseppe Verdi adattata per voci soliste, quartetto d’archi e pianoforte, grazie all’organizzazione artistica dell’Istituzione Antonio Vivaldi in in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune e l’Associazione Incontri d’Opera. Grande la partecipazione del pubblico che ha riempito il teatro.

Bravissimi ed appassionati interpreti dei personaggi dell’Opera sono stati il Baritono Franco Alessandrini  nel ruolo di “Rigoletto”, la Soprano Patrizia Perozzi nel ruolo di “Gilda”,  il Mezzosoprano Valentina Coletti nei panni di “Contessa di Ceprano, Giovanna e Maddalena”, il Tenore Tommaso Mangifesta nei panni del “Duca di Mantova” e il Basso Alessandro Battiato nei ruoli di “Conte di Monterone e Sparafucile”.

Le bellissime musiche sono state eseguite con grande maestria dal Quartetto d’archi “Antonio Vivaldi” composto da Piergiorgio Troilo e Paolo Incicco violini, Emiliano Finucci viola e Daniela Tremaroli violoncello e direzione artistica, accompagnati al pianoforte dal concertatore e arrangiatore delle parti, Massimiliano Caporale.

Narrazione, costumi (originali provenienti dal Teatro dell’Opera di Roma) e regia sono stati del musicologo Paolo Santarelli, il quale ha accompagnato il pubblico nello spettacolo musicale introducendo i vari momenti dell’opera e descrivendo i retroscena storici della vicenda.

Intenso dramma di passione, tradimento, amore filiale e vendetta, il “Rigoletto” proposto ha offerto una combinazione di ricchezza melodica e potenza drammatica, ponendo lucidamente in evidenza le tensioni sociali e la subalterna condizione femminile tipica dell’ottocento.

Quella del Concordia è stata una serata dove musica ed emozioni hanno tenuto tutti i presenti assorti, a tratti anche commossi dal capolavoro verdiano; ne è risultata un’esecuzione per chi ama la musica ma anche per chi ama la storia di quel periodo, uno spettacolo capace di catturare per oltre novanta minuti l’attenzione di tutti gli spettatori. Un evento culturale di qualità nel Teatro della città, che ha saputo coinvolgere emotivamente il pubblico, come dimostrato dai numerosi applausi a scena aperta.

Presenti in sala la massime autorità locali ed in particolare il sindaco Pasqualino Piunti e l’assessore alla Cultura Annalisa Ruggeri che a fine spettacolo, assieme al presidente dell’Istituzione Vivaldi Francesco Romano, alle consigliere Claudia De Angelis e Lorella Di Sante e al direttore amministrativo Antonio Rosati, sono saliti sul palco per complimentarsi con gli artisti per la raffinatezza dello spettacolo offerto e porgere al pubblico intervenuto gli auguri per un sereno Natale.

Da evidenziare infine la presenza di tanti giovani e di pubblico proveniente da fuori regione, cosa che dovrebbe  incoraggiare i promotori nel proseguire in iniziative come questa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.