Di Diana Dordova

GROTTAMMARE – Le festività più amate da grandi e piccini sono ormai imminenti in tutto il Piceno.

A Grottammare Alta tornerà “Borgo in festa”. L’Associazione Paese Alto, come consuetudine, apporta un contributo personale a festoso al fine di animare al meglio il suggestivo Vecchio Incasato. Oggi, 28 novembre, conferenza di presentazione presso il ristorante “Borgo Antico”.

Quest’anno per la prima volta si sono illuminate anche le finestre del Teatro dell’Arancio in Piazza Peretti, simbolo del Borgo. Previsti tre eventi che allieteranno le domeniche di festa prima del Natale, senza dimenticare l’appuntamento con il Presepe Vivente che chiuderà il calendario degli eventi.

La presidente dell’associazione Adriana Ficcadenti ha invitato gli altri a partecipare: “Il Borgo è sempre pronto ad ospitare chi vuole venire” ha aggiunto.

L’inizio sarà domenica 1 dicembre alle ore 17 al Teatro dell’Arancio. Presenti i Menestrelli Ermanna e Tonino che presenteranno il loro nuovo CD dal titolo “Tintichella”. Il duo grottammarese, coppia anche nella vita, abitanti e appassionati del Borgo e delle sue tradizioni, attraverso la loro musica, recuperano e valorizzano il folklore locale. “Cantiamo sia in vernacolo che in italiano. Le nostre canzoni sono storie di emozioni e sentimenti, esaltando la bellezza della nostra terra. Nel nostro quarto album abbiamo aggiunto una nuova canzone con dialetto grottammarese. Si parla dell’amore, per la vita, per l’altro, parla dell’amore genitoriale, per il Borgo, per il mare e per le proprie radici – ha detto Ermanna – Attraverso un dolce solletico musicale, diffonde una piacevolissima atmosfera di serenità che potete ascoltare già questa domenica”.

Domenica 8 dicembre alle ore 18 sempre presso il Teatro dell’Arancio, si presenterà, con il patrocinio del Comune di Grottammare, il calendario artistico di Matilde Menicozzi. Il calendario 2020, arrivato alla sua 12esima edizione, è diventato un oggetto di culto da collezionare per la sua originalità, la sua bellezza ed ovvia utilità. L’artista afferma: “Ha dodici mesi tutti insieme che per me significa avere la prospettiva non del futuro ma dell’anno. Sono arrivata a 600 copie. Ogni anno ha una tema, quest’anno lo volevo dedicare al tempo della vita. L’orologio fa pensare all’immagine del tempo che passa. Un augurio a tutti di non sprecare il loro tempo. Perché è un valore incredibile”. Il calendario dell’artista, realizzato con tecnica ad acquarello, vuole essere un augurio a vivere attimo di bellezza e consapevolezza in ogni momento di vita attraverso la sua fantasia e creatività, in un gioco di colori e trasparenze.

L’ultimo evento si svolgerà domenica 15 dicembre dalle ore 18 in Piazza Peretti, la tradizionale Corale Sisto V, in concerto, ci proietterà nella splendida e calda atmosfera Natalizia, grazie ai suoi canti melodici e soavi. Al termine del concerto si terrà il consueto brindisi di auguri dell’Associazione Paese Alto. “Tutti gli anni siamo pronti per farlo in piazzetta, speriamo nel tempo buono”, spiega Marco Concetti, presidente della Corale.

“L’associazione Paese Alto è stata la prima realtà a portare il Natale nel Vecchio Incasato. Continua ancora con ostinazione e costruire il Natale intorno ai talenti e alle risorse grottammaresi. Per questo conviene non mancare” ha concluso il sindaco di Grottammare, Enrico Piergallini.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.