GROTTAMMARE – Appuntamento culturale e sociale.

Fino a lunedì 11 novembre è possibile visitare la mostra “Fascismo e Resistenza nel Piceno”, organizzata dall’Istituto provinciale per la storia del movimento di liberazione e dell’età contemporanea di Ascoli Piceno. L’esposizione è allestita nella Sala Kursaal e propone materiale fotografico e documentario proveniente dagli archivi locali e nazionali.

La mostra rappresenta un focus sulla storia del territorio in riferimento alla nascita del fascismo nel Piceno e il contributo alla memoria di quanti vi si opposero, nella ricorrenza del centenario della costituzione dei fasci di combattimento che dopo due anni diedero vita al Partito nazionale fascista.

Nel 2003, il progetto ottenne il patrocinio dell’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

L’iniziativa rientra anche nelle attività di approfondimento extradidattico promosse dall’IC “Leopardi”, con il patrocinio della Città di Grottammare: “La mostra ha il merito di riflettere ed approfondire la storia del fascismo e ricordare coloro che si opposero all’avvento della dittatura – spiega la consigliera delegata alle Politiche scolastiche, Cristina Baldoni – La data non è scelta a caso, ma coincide con la ricorrenza del centenario della nascita dei “Fasci di combattimento” e dell’ “impresa fiumana”. L’esposizione vuole stimolare studenti e insegnanti ad approfondire i nodi storici in essa trattati con visite guidate, laboratori e iniziative collaterali. Per favorire una maggiore conoscenza della nostra storia nazionale, l’esposizione, le visite guidate e le attività ad essa connesse sono aperte anche ai cittadini sino all’11 novembre”.

La mostra è aperta tutti i giorni, dalle ore 17 alle 20. L’ingresso è gratuito. Per le scuole, è possibile prenotare la visita guidata con laboratorio didattico; ai partecipanti sarà rilasciato l’attestato di frequenza valido per l’acquisizione dei crediti formativi. Informazioni e prenotazioni: 0736.252312 – bibliotecaugotoria@gmail.com.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.