SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un po’ di San Benedetto al Salone del Libro di Torino. Domenica 12 maggio, nello stand della Regione Marche, alla presenza del consigliere regionale Fabio Urbinati e dell’assessore alla cultura del comune di San Benedetto Annalisa Ruggieri, Mimmo Minuto e la sua associazione “I Luoghi della Scrittura” hanno presentato un evento di grandissima rilevanza che si svolgerà nella nostra città il 16 giugno prossimo, l’incontro con i cinque scrittori finalisti del premio “Strega”.

“Grazie all’enorme credito che Mimmo Minuto vanta da decenni nel mondo dell’editoria nazionale, quella di Torino è stata una vetrina di grande rilevanza per promuovere la Città e le sue peculiarità. Così come l’appuntamento del 16 giugno, inserito nel cartellone degli “Incontri con l’autore estate 2019”, sarà un momento non solo di alto valore culturale, con la presenza contemporanea di alcuni dei maggiori esponenti dell’ambito letterario italiano, ma sarà anche occasione unica per far conoscere la nostra attività culturale impreziosita dall’impegno e dalla dedizione di Minuto e della sua associazione che permettono di proiettare l’immagine di San Benedetto del Tronto all’interno di circuiti anche internazionali” questo il commento dell‘assessore Ruggieri.

“Incontri con l’autore” è una delle iniziative fiore all’occhiello di San Benedetto del Tronto, che ospita i cinque finalisti del più importante premio letterario italiano, il “Premio Strega”, un vero privilegio per la città – spiega invece Fabio Urbinati –. Dopo la proclamazione del vincitore dell’edizione 2019, tutti e cinque i finalisti incontreranno poi gli studenti dei licei di San Benedetto. Una manifestazione nella quale la Regione Marche ed io abbiamo sempre creduto, non a caso è presente nel Piano triennale regionale della Cultura ed è stata sostenuta con il patrocinio ed un contributo economico di Palazzo Raffaello

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.