GROTTAMMARE – “Che Ciip SpA sia presente al prossimo consiglio comunale”: a chiederlo è Alessandra Manigrasso, consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle grottammarese,

Anche se giovedì 17 gennaio, in Commissione Consiliare la Ciip SpA presenterà il proprio bilancio previsionale anno 2019, i 5 stelle richiedono al sindaco Enrico Piergallini la presenza della società al prossimo Consiglio Comunale in riferimento alla razionalizzazione dell’acqua potabile a partire da lunedì 14 gennaio.

“Ciip spa ha deciso di razionare il consumo dell’acqua potabile, la stessa non è fruibile dalle ore 23 alle ore 6 del mattino, dal 14 gennaio – dichiara la Manigrasso – Da ciò che possiamo rilevare, i continui annunci di Ciip tendono a far emergere le problematiche in merito alla captazione dell’acqua, lo stato siccitoso delle stagioni e l’effetto degli eventi sismici che hanno evidenziato una crisi idrica nel Piceno da codice rosso”.

“Ciò che chiediamo è un incontro urgente in Consiglio Comunale della stessa società idrica per le dovute risposte circa la situazione di emergenza venutasi a creare. La preoccupazione che traspare dagli annunci della Ciip spa non hanno lasciati indifferenti sia i residenti sia gli operatori di attività turistico ricettive della nostra città. Quest’ultimi si chiedono che tipo di estate si prospetterà dal momento che hanno ritenuto indispensabile razionare l’acqua in pieno inverno, senza turisti. A queste domande gradiremmo ricevere risposte e rassicurazioni al più presto”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 896 volte)