MASSIGANO – “E’ stata la prima e resta la più bella”, questo il motto che accompagna da ben 60 anni, la più antica sagra del Piceno: La Sagra delle Frittelle di Massignano, che si svolge da sempre il 14 agosto.

La Sagra delle Frittelle è storia, tradizione e cultura di un piccolo paese come Massignano che in un unico giorno si mette in moto per accogliere centinaia di visitatori. La frittella De.C.O. di Massignano è la vera regina della festa, un dolce, unico ed inimitabile, con una ricetta che si tramanda di generazione in generazione.

La Pro Loco, in occasione 60 anni della Sagra, quest’anno ha affidato la campagna pubblicitaria della festa al grafico Roberto Montani (CH RO MO) e a Maicol&Mirco, artista di fama nazionale, ideatore dei simpatici personaggi “frittella” raffigurati su magliette, manifesti e locandine.

La manifestazione si svolge all’interno del campo polivalente di Massignano, presso il Parco delle Rimembranze con l’apertura degli stand gastronomici a partire dalle 19. Oltre alle speciali frittelle De.C.O., è possibile gustare pizzette fritte, salsicce, arrosticini di castrato, fagioli con cotiche e molto altro. Musica live fino a tarda notte con James Band, Dualmente Live e Pupazzi. Altro evento speciale della serata la grande reunion dei Lupo Alberto’s Band

Presso la sala consiliare in piazza Garibaldi è inoltre possibile visitare la mostra di pittura a cura di Giuseppe Alesiani.

La Sagra delle Frittelle è patrocinata dalla Regione Marche, che sta portando avanti, insieme a Pro Loco e Comune, la procedura per il riconoscimento della Sagra delle Frittelle come sagra di qualità.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 572 volte, 1 oggi)