GROTTAMMARE – Martedì 15 maggio al Parco dei Principi Resort di Grottammare il Presidente del Rotary di S.Benedetto del Tronto Nord, Mario Di Buò, e del Vice Presidente del Rotary di S.Benedetto del Tronto, Massimo Lupi, nel corso di una loro conviviale hanno invitato i seguenti relatori:

Alberto Corsinovi, Consigliere di Presidenza delle Misericordie d’Italia e Presidente della Federazione Misericordie toscane e Alessandro Speca, Presidente della Conferenza Interregionale Misericordie Abruzzo Marche Molise per presentare l’azione sociale, umanitaria e caritativa delle Confraternite di Misericordia. L’argomento affrontato dall’ Avv.Corsinovi è stato: “Le Misericordie al Sisma Centro Italia: dal primo tremore alla ripartenza delle comunità”

Il tema trattato da Alessandro Speca“Le Misericordie come presidi di comunità: il caso di Abruzzo Marche Molise”.

Insieme i relatori hanno spiegato come le Misericordie, Movimento secolare esistente fin dal 1244 e quindi la forma di Volontariato organizzato più antica nazionale e mondiale, non si limitano ad essere dei semplici punti di servizio ambulanza o di Protezione Civile, ma sono proiettate a 360 gradi nel mondo del bisogno e delle marginalità vecchie e nuove, stando vicino alla gente in modo totale e disinteressato. Presentata l’azione svolta dalle Misericordie al Sisma Centro Italia nelle varie fasi critiche del lungo sciame sismico, dall’intervento di emergenza nelle prime ore dall’evento all’assistenza alla popolazione colpita.

Momenti di piccole e grandi emozioni ci sono state nel corso della serata durante alcune esperienze dirette raccontate da giovani Volontarie. Proiettati anche video toccanti quanto esaurienti sulle attività svolte dalle Misericordie.

Oltre ai relatori, sono stati ospiti del Rotary nella serata: le socie del club Inner WheelAvv.Gabriella Ceneri (Assistente del Governatore Rotary Distretto 2090), Gualtiero Spessotto (Consigliere Nazionale Misericordie) e Alessandro D’Amato (Coordinatore di zona n.17 Misericordie prov. L’Aquila).

Il Rotary ha voluto coinvolgere nella Conviviale a tema anche una piccola delegazione di Volontari delle “Giovani G.eMMe”. della Misericordia di Grottammare, a testimonianza dell’impegno delle Misericordie per l’inserimento e la valorizzazione delle giovani leve come motori dinamici del Volontariato come “presidio di comunità”.

Una piacevole serata del Rotary riservata con sensibilità al Volontariato e all’azione delle Misericordie d’Italia.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 376 volte, 5 oggi)