SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Molteplici sono le priorità e le urgenze riguardanti il Quartiere Marina Centro. Questo è quanto emerso durante l’incontro pubblico del 23 Febbraio e soprattutto dal successivo Consiglio Direttivo del Comitati svoltosi lo scorso Venerdi.

“Dal decoro urbano alla viabilità, dal pontino lungo alla movida fino alla annosa questione del conferimento dei rifiuti, sono tantissime le esigenze manifestate da residenti, commercianti ed associazioni del Centro durante il partecipato e costruttivo incontro pubblico del 23 Febbraio “ dichiara la Presidente Elena Piunti.

Per fare qualche esempio: i residenti chiedono una assoluta coerenza nella riqualificazione delle varie zone del quartiere, alcune importanti modifiche nella viabilità cittadina, chiusura del pontino lungo previa totale bonifica e messa in sicurezza (telecamere, più illuminazione etc etc), maggiore controllo su movida e raccolta differenziata con applicazione di severe sanzioni in presenza di chiare e denunciate violazioni.

“E’ stato un’incontro pubblico molto positivo e soprattutto civile – continua la Piunti – che ci ha dato grandi stimoli ed una determinazione a coinvolgere l’Amministrazione nella risoluzione urgente di tutte queste problematiche che esistono da ormai troppo tempo”.

Il prossimo ed immediato obiettivo del Comitato sarà infatti quello di coinvolgere gli assessori di riferimento per sviscerare assieme le priorità del quartiere e chiedere con fermezza un loro intervento diretto e risolutivo sulle questione aperte.

Il Comitato, infine, proporrà all’Amministrazione una serie di eventi che ha in animo di organizzare in collaborazione per ravvivare e dare nuova luce a molte zone centrali e per dimostrare il proprio attaccamento ed il proprio impegno che fin da subito ha profuso verso il Quartiere Marina Centro.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 240 volte)