CUPRAMONTANA – I Vigili del Fuoco hanno allestito a Cupramontana un posto di comando avanzato con personale Tas (topografia applicata al soccorso) per la ricerca di Mariya Iskra, diciannovenne di origini ucraine che si è allontanata l’8 ottobre intorno alle 16 dall’abitazione in cui vive con la madre, senza portare con sé il telefonino, soldi, documenti e soprattutto le lenti a contatto, di cui ha bisogno.

La ragazza sarebbe stata vista salire su un’auto, poi più nulla. I carabinieri hanno anche acquisito le immagini registrate dall’impianto di video sorveglianza della stazione di Jesi, nel caso la ragazza avesse preso un treno, diretto forse verso il sud delle Marche. Le ricerche, infatti, si stanno concentrando anche in Riviera e nei paesi limitrofi.

La mamma Ljuba, arivata in Italia dall’Ucraina nel 2000, ha lanciato un appello anche attraverso la trasmissione di Rai3 ‘Chi l’ha visto?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 884 volte, 1 oggi)