SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Pd rilancia la questione “incarichi esterni” e lo fa con un’interrogazione a risposta scritta protocollata oggi dal consigliere del Pd Tonino Capriotti.

Capriotti parte dalla premessa “narrativa” facente capo al comma 3 dell’articolo 4 del Regolamento Comunale che disciplina appunto il conferimento di incarichi professionali a soggetti esterni al personale dipendente dell’ente: “Per agevolare le procedure di accertamento disciplinate nei commi 1 e 2, l’ente organizza una banca dati delle professionalità e delle specializzazioni possedute dai propri dipendenti, al fine di un possibile utilizzo per finalità istituzionali, in luogo dell’affidamento di incarichi esterni”.

Sulla base dell’assunto il consigliere dunque muove la sua interrogazione per far notare come “ad oggi la banca dati non è mai stata costituita nonostante rientri nelle misure di spendig review” caldeggiate dai revisori contabili prosegue il consigliere che chiede, in definitiva, quando la suddetta banca dati verrà costituita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 493 volte, 1 oggi)