MONTEPRANDONE – Per il quarto appuntamento del festival letterario Piceno d’Autore martedì 11 luglio, alle 21,30, in piazza San Giacomo a Monteprandone, arriva l’ex procuratore Raffaele Guariniello.

Il magistrato Guariniello ha il merito di aver aperto il fascicolo d’indagini sulle morti sospette nel mondo del calcio e di aver condotto e chiuso in tempi record, due mesi e 19 giorni, l’inchiesta sul rogo divampato nella notte tra il 5 e il 6 dicembre 2007 all’acciaieria ThyssenKrupp di Torino.

Durante la serata a Monteprandone presenterà il suo ultimo libro “La giustizia non è un sogno”. A coordinare l’incontro sarà il magistrato Ettore Picardi, sostituto procuratore presso la Corte d’Appello de L’Aquila.

La serata prevede un’introduzione a cura dell’Associazione Nuovo Laboratorio Ensemble. Al termine, invece, ci sarà una degustazione di eccellenze enogastronomiche dei ristoranti Osteria 1887 e Dimora di Bacco e dell’azienda agricola Il Conte Villa Prandone.

Anche per questo incontro è possibile usufruire di un servizio di bus navetta gratuita da San Benedetto offerto dalla ditta Canali Bus. Ritrovo alle ore 20,45 davanti al liceo scientifico “Benedetto Rosetti”, viale De Gasperi 141. In caso di pioggia l’appuntamento si terrà nella sala San Leonardo, sempre nel centro storico di Monteprandone.

Piceno d’Autore è organizzato dal Comune di Monteprandone, dall’associazione “I luoghi della scrittura” e dalla libreria “La Bibliofila”, con il patrocinio di Regione Marche, Associazione Forense Picena, Unione Camere Penali Italiane, Camere Penale “Ugo Palermi” di Ascoli Piceno e Associazione Librai Italiani e  realizzato grazie al contributo di Picenambiente, Teng, GLS, Teknonet, CityPoste Payment, Farmacia Comunale, Residence Borgo da Mare, Il Conte Villa Prandone, Dimora di Bacco, Osteria 1887, Fai Make your stand, Caringola Assicurazioni e Assiconsulting.

(Letto 246 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 246 volte, 1 oggi)