GROTTAMMARE – Il 25 giugno è stata una domenica importante per il Paese Alto di Grottammare, oltre all’inaugurazione del nuovo Ospitale – Casa delle Associazioni, si è svolta la quarta edizione dell’estemporanea di pittura “Un Borgo d’Amare”.

Buona la partecipazione degli artisti, 16 i nomi in gara, e alto l’interesse per la proclamazione dei vincitori, avvenuta sulla splendida terrazza della nuova struttura comunale. Come annunciato in precedenza molte sono state le novità di questa edizione, a partire dall’apertura della gara al voto della giuria popolare; infatti al pubblico accorso per l’inaugurazione è stato distribuito un cartoncino sul quale poter esprimere la propria preferenza su uno dei quadri in gara.

Ed è stato così che a fine dello spoglio si è svelato il vincitore, alla fine risultato essere lo stesso decretato anche dalla giuria degli esperti composta da Rossella Ghezzi (docente di pittura all’Accademia di Belle Arti di Macerata), Serena Scolaro (organizzatrice di mostre ed eventi dedicati all’arte) e presieduta dall’artista Maestro Eugenio Cellini.

È quindi Davide Pizi, l’artista che ha messo tutti d’accordo, aggiudicandosi così sia il premio attribuito dalla categoria “Giuria Popolare”, messo in palio da “Ceramiche Lì” (attività socia dell’associazione Paese Alto)  sia il primo premio della competizione artistica “Un Borgo d’amare”.

Il secondo posto è stato conquistato da Gabriele Scartozzi, mentre al terzo troviamo il vincitore della scorsa edizione Ilya Pachkovski.

L’altra novità è stata l’istituzione del premio under 20 vinto dalla giovanissima Emma Luzzietti. Ma un’inaspettata iscrizione ha obbligato l’organizzazione a istituire una categoria dell’ultima ora, un piccolissimo pittore di 8 anni, Daniele Ciccalè, si è infatti presentato alle porte della segreteria per iscriversi e partecipare a questa giornata importante per l’arte e il paese.

E così si è deciso di rilasciargli un attestato come “Giovane promessa”.

La manifestazione ha riscosso il giusto successo grazie all’impegno di tutta l’associazione capeggiata da Antonella Romoli e dal Maestro Francesco Colella, oltre che al supporto dei numerosi sponsor: paninoteca Senduiccerì, supermercati SI con te Grottammare, Progetto Packing, Banca Picena Truentina, RivosecchiInterior Ideas, Cantina Carminucci.

La fine della giornata è stata festeggiata insieme alle autorità e ai cittadini presenti per assistere al taglio del nastro, e onorata da un ottimo buffet offerto dall’Associazione Paese Alto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.515 volte, 1 oggi)