SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’ultima settimana i Disoccupati Piceni si sono riuniti con rappresentanti del Partito democratico all’interno dell’incontro “Per il buon governo delle Marche”.

Le assunzioni certe e durature, insieme agli ammortizzatori sociali, restano una priorità, soprattutto considerati i finanziamenti stanziati alle aziende.

Luigi Pignoloni spiega che è stata affermata “l‘urgenza di un ammortizzatore temporaneo per i cittadini senza occupazione e reddito nella Provincia per non delocalizzare le famiglie”.

L’assessore Delle Noci ha dichiarato che “Da anni a Pesaro è stato attivato un fondo anti crisi“. È stato attraverso il “tavolo dello sviluppo” che si sono incontrate, almeno una volta al mese, tutte le categorie sociali. Ciò ha reso possibile l’uso di parte di risorse del bilancio comunale per aiutare i cittadini a trovare lavoro.

Sono poi state poste le basi per costituire  Bpcube, un incubatore delle migliore idee imprenditorali, e l’Innovation distrinct 106 per favorire la nascita di nuove imprese e start up.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 105 volte, 1 oggi)