GROTTAMMARE – Saranno le arti ad inaugurare l’Ospitale, il palazzo storicamente occupato dal nosocomio cittadino oggetto di lunghi e complessi lavori di riqualificazione partiti nel 2005.

L’assessorato alla Formazione e ai Talenti ha varato il programma del taglio del nastro, fissato a domenica 25 giugno come annunciato il 12 da Riviera Oggi.

L’Ospitale diventerà un altro punto di riferimento della vita cittadina, nel vecchio incasato: sarà la “casa delle associazioni” e la sede di una parte importante degli uffici comunali. Riunirà infatti in un’unica sede i settori Opere pubbliche e Manutenzioni.

Il programma inaugurale è diviso in due atti. Il primo si aprirà alle ore 17.30 con il saluto delle istituzioni e la visita agli ambienti ristrutturati del palazzo che saranno ornati dalle opere pittoriche dell’estemporanea di pittura “Un borgo d’amare”, in corso dal mattino per le vie del vecchio incasato a cura dell’ass. Paese Alto Grottammare. Il giro terminerà nella panoramica terrazza dell’ultimo piano, dove si terrà la premiazione degli artisti vincitori.

Largo di Porta Maggiore sarà invece la location del brindisi inaugurale che seguirà.

Il secondo momento avverrà in serata, a partire dalle 21.30. La terrazza dell’Ospitale accoglierà 12 realtà associative locali che si alterneranno ogni 10 minuti in uno spettacolo di musiche, parole, cinema e teatro, dando dimostrazione dell’esperienza corale che caratterizza da anni ormai la proposta culturale grottammarese.

“Mattone su mattone” è il titolo dell’iniziativa costruita insieme a Blow Up, L’Onagro, Re Nudo, Corale Sisto V, Gioventù musicale d’Italia, Singing, Mus.E, Lido degli Aranci, Numeri 11, I menestrelli, Radio Incredibile, Ass. parrocchiale San Giovanni Battista.

“Siamo certi che i cittadini comprendano lo sforzo compiuto in questi mesi dall’amministrazione comunale – dichiarano il sindaco Enrico Piergallini e il suo vice con delega alle opere pubbliche Alessandro Rocchi – Nonostante l’emergenza del ponte del lungomare, siamo riusciti a raggiungere tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati compreso questo, che è il più grande: la chiusura del cantiere per la riqualificazione del vecchio ospedale. Il 25 giugno tutti potranno curiosare in questa bellissima struttura. Durante l’estate lavoreremo per iniziare il trasloco degli uffici  e soprattutto per individuare le associazioni che avranno casa nell’Ospitale”.

Requisito fondamentale per l’ottenimento di una sede all’interno dell’Ospitale è l’iscrizione all’Albo delle Associazioni, recentemente istituito dal Consiglio comunale. L’istanza va presentata entro il 30 giugno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 7 oggi)