SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si disputa sulle spiagge di San Benedetto del Tronto venerdì 23 giugno la seconda edizione della finale della Golden League di pesca sportiva, circuito internazionale di surfcasting nato da un’idea del sambenedettese Zefferino Guidi, ex commissario tecnico della nazionale italiana di canna da riva, che potrebbe essere definita la Coppa dei Campioni di questa disciplina.

Alla finale del 23 giugno prenderanno parte circa cento atleti, provenienti dalle selezioni che si sono svolte per tutto il 2016 indiverse nazioni europee e del bacino mediterraneo, alle quali hanno preso parte oltre settecento pescatori. Dodici le nazioni in gara a San Benedetto: Tunisia, Spagna, Italia, Turchia, Germania, Olanda, Polonia, Inghilterra, Francia, Cipro, Portogallo e Grecia, mentre due saranno le manche. La prima prenderà il via alle ore 9 per concludersi intorno alle 13 con la seconda prova che inizierà alle 15 e durerà fino alle 19, mentre le premiazioni avranno luogo nel corso della cena di gala che sarà ospitata dall’Hotel Villa Susanna degli Ulivi di Colonnella.

Gli stessi atleti, oltre ad altri pescatori italiani e stranieri, prenderanno parte il giorno successivo, sabato 24 giugno, alla settima edizione del Trofeo di surfcasting “Catch and Release”, gara che ha la particolarità di dover rigettare in mare il pesce pescato, una volta misurata la lunghezza da parte della giuria. La manifestazione (organizzata dalla Apsd San Benedetto di Nicola Guidi) sarà preceduta da una spettacolare sfilata di tutti i partecipanti con bandiere e cartelli, che li porterà dalla Rotonda Giorgini fino al Torrione del Paese Alto, dove si svolgerà la cerimonia inaugurale.

(Letto 252 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 252 volte, 1 oggi)