GROTTAMMARE – Venerdì 2 giugno, presso il Giardino comunale, è in programma la cerimonia per il 71esimo anniversario della Festa della Repubblica.

Durante l’evento, a tutti i ragazzi neo maggiorenni, verrà consegnata la “Chiavetta della Città“, una memoria usb contenente i documenti elettronici della Costituzione italiana e dello Statuto comunale.

La manifestazione inizia alle ore 10.45, presso la Scuola Speranza in Via Garibaldi, con la deposizione simbolica di una corona di alloro al monumento ai caduti. Alle ore 11, presso il Giardino comunale, è in programma il concerto della Corale Sisto V. Alle ore 11.30 il Saluto delle Istituzioni e, per finire, alle ore 11.45 è predisposta la Cerimonia di consegna delle “chiavette della città”.

L’evento è dedicato, inoltre, alle donne pioniere del diritto di voto che, il 2 giugno 1946, poterono votare per la prima volta in occasione del referendum “Monarchia/Repubblica”. Le 88 donne che ancora oggi risiedono a Grottammare, per l’occasione, si uniranno ai 188 ragazzi attesi nel Giardino di Palazzo Ravenna.

Con questa manifestazione l’amministrazione comunale ribadisce la volontà di voler fondere passato e futuro, unendo e mettendo a confronto due generazioni nel nome della Festa della Repubblica.

Inoltre, a partire da venerdì 2 giugno, all’ingresso della Sala consiliare del palazzo municipale è presente la stele “Ricordi e documenti della memoria“, in cui sono riprodotti documenti fotografici ed epistolari, cartoline d’epoca e medaglie. Tutti oggetti che sono stati raccolti dagli archivi personali delle famiglie grottammaresi che diedero il loro contributo alla costruzione della Repubblica Italiana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 208 volte, 1 oggi)