SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pubblichiamo il comunicato stampa della Sambenedettese in riferimento alle decisioni di stamane da parte della Procura Federale.

“La Sambenedettese prende atto del comunicato con cui il Tribunale Federale Nazionale ha deciso il proscioglimento dal deferimento a carico della S.S Sambenedettese srl, del suo presidente Franco Fedeli, dell’Ad Andrea Fedeli e del proprio Revisore Unico dott. Massimo Collina.

Il deferimento, se accolto, avrebbe comportato la sanzione di punti di penalizzazione (da scontarsi nella stagione in corso), un’ingente ammenda, nonchè l’inibizione del Presidente, dell’A.D. e del Revisore Unico, mortificando l’operato della proprietà, della dirigenza, dei calciatori e dello staff tecnico.
La Samb, da sempre convinta della propria ineccepibile gestione amministrativa e pienamente fiduciosa dell’operato della Giustizia Sportiva, ha, pertanto, dimostrato di aver agito nel rispetto delle norme federali, dei principi di lealtà, correttezza e probità che hanno da sempre contraddistinto i propri componenti dentro e fuori del rettangolo da gioco.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 748 volte, 1 oggi)