SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si informa che, da lunedì 3 aprile, e per tutto il mese, negli uffici dei Centri per l’Impiego di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto sarà possibile consultare l’elenco delle aziende e degli enti obbligati ad avere alle loro dipendenze persone appartenenti alla lista dei lavoratori disabili (invalidi civili con almeno il 46% d’invalidità, invalidi del lavoro con almeno il 34%, invalidi per servizio, invalidi di guerra e invalidi civili di guerra dalla 1° all’8° categoria, sordomuti e minorati della vista) e delle categorie protette (orfani ed equiparati e vedove ed equiparate per causa di lavoro, per servizio e di guerra, profughi).

Come prevede la Legge 68/99 i datori di lavoro (pubblici e privati) sono tenuti, infatti, ad avere in organico soggetti appartenenti alla categoria dei disabili nella misura del 7% degli impiegati, se occupano più di 50 dipendenti; 2 lavoratori, se occupano da 36 a 50 dipendenti; 1 lavoratore, se occupano da 15 a 35 dipendenti. Per quanto riguarda invece le categorie protette, la percentuale di riserva è pari all’1% dei lavoratori occupati: di conseguenza l’obbligo scatta solo per le aziende con più di 50 dipendenti.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio “Collocamento Mirato” Tel. 0736/277471, Centro per l’Impiego di Ascoli Piceno Tel. 0736/277986 o 488 o 473 – Centro per l’Impiego di San Benedetto del Tronto n. tel. 0735/7667-235 o 222.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 583 volte, 1 oggi)