SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un concerto musicali con finalità benefiche. Sarà “Musicalmente Rotary” che si svolgerà giovedì 23 febbraio all’Istituto Alberghiero “Filippo Buscemi” di San Benedetto, organizzato dai Rotary Club di San Benedetto e di San Benedetto del Tronto Nord, distretto 2090. L’evento avrà inizio alle ore 16 e sarà coordinato dalla professoressa Silvia Ulpiani, ex insegnante dell’Alberghiero e adesso all’Ipsia, la quale avrà modo di offrire al pubblico presente in Sala Galiè l’esecuzione di diversi brani musicali con la collaborazione degli studenti dell’Alberghiero nella veste di musicisti o cantanti.

L’evento si aprirà con l’esibizione di due quartetti di musica Cinquecentesca, ma poi, spiega Silvia Ulpiani che sarà affiancata dalla professoressa Maria Cristina Laureati, verranno proposti diversi generi musicali, rap, musical, pop, jazz. Qui il programma completo: Manifesto Musicalmente

L’iniziativa ha un carattere benefico e rientra nell’iniziativa End Polio Now per il reperimento di fondi a favore della vaccinazione contro la poliomelite, che oggi si effettua principalmente in Afghanistan e Pakistan, ultimi principali focolai: “Grazie anche all’attività del Rotary Club dal 1979 sono stati vaccinati 2,9 miliardi di bambini” precisa il presidente del Club San Benedetto Nord, Pietro Giuseppe.

L’evento si chiamerà “Musicalmente Rotary – esibizione musicale di giovani talenti”, ad ingresso gratuito ma con la possibilità di effettuare delle donazioni a favore del progetto.

“Per il Rotary si tratta di un appuntamento per ricordare la sua fondazione, avvenuta il 23 febbraio 1905” precisa Gianni D’Aurizio, presidente del Club di San Benedetto.

Gabriella Ceneri, nel ruolo di comunicatrice del Rotary sambenedettese, aggiunge: “Il 23 verrà anche proiettato un video e saranno presenti i governatori di altri distretti Rotary. La nostra attività ci vede inoltre molto vicini alle popolazioni terremotate e stiamo cercando di aiutare in merito all’avvio di attività economiche anche da parte dei giovani”.

Alessandro Capriotti, collaboratore dell’Alberghiero è intervenuto in rappresentanza del dirigente Manuela Germani: “Come Istituto Alberghiero ci teniamo molto a queste collaborazioni per preparare i ragazzi non solo dal punto di vista professionale ma anche su temi sociali”. La professoressa Cinzia Quagliarini aggiunge: “ La nostra è una sscuola professionale ma prepariamo i ragazzi anche su altri aspetti culturali”.

(Letto 385 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 385 volte, 1 oggi)