SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo una nota diramata dal Comune di San Benedetto del Tronto giunta in redazione.

L’Amministrazione Comunale, fino alla data del prossimo “election day”, per il rinnovo delle cariche di tutti i Comitati di Quartiere previsto entro la fine dell’anno, ha deciso di riconoscere, quale unico interlocutore per le problematiche relative al quartiere di Porto d’Ascoli Centro, da tempo privo di guida, l’ing. Giovanni Procacci, Presidente del confinante Comitato di Quartiere Ragnola, il quale si avvarrà dell’eventuale collaborazione delle due persone che, a suo tempo, si presentarono quali candidati Presidenti provvisori del suindicato Comitato di Quartiere raccogliendo le necessarie firme di sostegno. L’ing. Procacci ha accettato la proposta del Comune.

Tale decisione è scaturita dalla necessità di superare la situazione di stallo venutasi a creare nel Comitato di Quartiere di Porto d’Ascoli Centro a seguito della presentazione di due candidature alla Presidenza provvisoria, fatto non contemplato dal vigente regolamento in materia.

Al riguardo è bene precisare che, diversi mesi fa, l’Amministrazione Comunale, non ritenendo corretto né rispettoso dei cittadini chiamarli per la terza volta alle urne nell’ambito di un mandato triennale, peraltro senza che le ragioni che hanno portato alle ripetute crisi del Direttivo del Quartiere siano mai state superate, propose di nominare un Comitato Provvisorio incaricato di gestire temporaneamente il Comitato di Quartiere fino alla scadenza naturale. Tale Comitato sarebbe dovuto essere composto da tre membri, di cui due indicati dai candidati alla carica di Presidente provvisorio e uno dall’Amministrazione Comunale. La proposta, però, non è stata mai accettata da uno dei due candidati Presidenti provvisori nonostante i ripetuti solleciti.

Si evidenzia, altresì, che tale soluzione è prevista dal vigente Regolamento nel caso in cui un Direttivo di Quartiere decada decorsi due dei tre anni del mandato e che, dunque, essa appare la più adatta al problema venutosi a creare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 181 volte, 1 oggi)